Standards urbanistici

Standards urbanistici

Messaggioda ALBERTO PEREGO » 28/01/2015, 14:00

Il sottoscritto Architetto estensore di una variante ad uno strumento urbanistico esecutivo regolarmente approvato dall' Amministrazione comunale, con il presente quesito desidera meglio conoscere i seguenti aspetti:
dopo la sottoscrizione della convenzione urbanistica e la costruzione di una porzione di volumetria residenziale ammessa dal Piano, sono stati contestualmente realizzati gli standards urbanistici richiesti all' intero SUE; tali standards, dopo la loro formazione sono stati collaudati e quindi ceduti al Comune di Novara.
Allo stato attuale la perimetrazione dell' iniziale SUE è stata eliminata e la scadenza decennale della convenzione si è concretizzata senza che si sia esaurita l' edificazione ammessa all' epoca dell' approvazione del SUE.
I terreni ricompresi all' interno della perimetrazione del SUE, non ancora edificati, sono stati trasformati in Tessuto Urbano come da N.T.A. del vigente P.R.G.C.
Si desidera quindi avere conferma, in caso di nuovo P.di C. su tali aree non ancora edificate, se la dotazione di standards, per altro già realizzata integralmente al momento della vigenza del SUE citato, viene considerata sufficiente nell' ambito delle nuove eventuali edificazioni.

Grazie, cordiali saluti.
ALBERTO PEREGO
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 21/10/2014, 12:34

Re: Standards urbanistici

Messaggioda Forum Admin » 13/02/2015, 10:26

Gli standard urbanistici previsti dall'articolo 21 della Legge Urbanistica Regionale sono aree a servizio dei nuovi insediamenti, finalizzate a garantire ai medesimi un adeguata dotazione di servizi pubblici. Di conseguenza vi è una diretta correlazione fra l'edificazione e la necessità di reperire aree per standard, la cui dimensione viene determinata in base a un
Nel caso di attuazione degli Strumenti Urbanistici Esecutivi, quando avviene la cessione al Comune degli standard relativi all'intera capacità edificatoria teorica dell'area, come previsto dall'art. 7 delle Norme di PRGC, l'obbligo di reperire gli standard è da intendersi assolto anche con riferimento ad eventuali volumi non realizzati.
Quindi, alla scadenza dello Strumento Urbanistico Esecutivo, gli eventuali volumi residui compresi nello stesso e realizzabili tramite intervento diretto, non sono più soggetti ad alcun obbligo di reperire ulteriori aree per standard.
Forum Admin
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 30/04/2014, 14:08


Torna a Normative PRG

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron